Lettori fissi

lunedì 30 marzo 2015

Il festival delle menzogne!!!

Benvenuti cari lettori al Festival delle menzogne, in questo post premierò la menzogna più grande della storia. Non è facile scegliere, pare che sia di moda ultimamente indossare la maschera per nascondere il volto sporco di sangue, sangue di animali innocenti.
Dopo aver esaminato tutti i possibili candidati alla vittoria ecco a voi i potenziali vincitori del festival delle menzogne:
Federcarni
Assocarni
Si cari amici lettori sono loro i pretendenti al titolo, le loro menzogne sono entrambe da premiare.


Le menzogne di Assocarni:
CARNE E IMPATTO AMBIENTALE: ASSOCARNI NEGA L'EVIDENZA.
ALLEVATORI SOSTENGONO CHE CARNE E VEGETALI ABBIANO STESSA IMPRONTA ECOLOGICA, NONOSTANTE TUTTI GLI STUDI SCIENTIFICI DIMOSTRINO IL CONTRARIO.
Ho già scritto un post su questa menzogna, lo trovi qui, ma oggi allego anche il comunicato degli amici di Agire Ora.
Cari amici lettori, Assocarni e Co. puntano al titolo con l'invenzione della loro Clessidra Ambientale! 
Che fantasia !!! 
Geniale !!!!    Carne sostenibile !!!!


Le menzogne di Federcarni:
La Federcarni ha lanciato una campagna pubblicitaria ingannevole con 1 milione di sacchetti con un logo e degli slogan ingannevoli. Hanno postato anche un video.
Anche per questa menzogna ne avevo parlato nel mio blog, potete leggerlo qui. Sono geniali questi concorrenti!!!
Foto leggermente modificata, anzi direi migliorata :)
Cari amici, ci manca soltanto il Mc Donald's eco sostenibile e poi avremmo fatto tombola :)
Festival a parte, riflettendo su queste menzogne si riesce a capire alcune cose importanti!
Siamo passati dal periodo in cui questi assassini di animali ci ignoravano del tutto al periodo in cui cercano un po tutti di lavarsi la faccia sporca di sangue per apparire più puliti, più buoni e con l'occhio verso l'ambiente!
Questo vuol dire che stanno iniziando ad accusare colpi!!!
Vederli sparare cazzate, menzogne su menzogne è comunque una vittoria per noi visto che fino a pochissimo tempo fa nessuno di loro ha mai dovuto giustificare nulla !!!

Chi vince il festival delle menzogne ? 
Ma entrambi, dai, io sono buono.... non come la carne !

Non esiste la carne sostenibile !!!

Il mio 6° CompiVegAnno :)

Eccomi, nella foto, con i miei amorini! Domani festeggerò una ricorrenza molto gradita, il mio sesto CompiVegAnno :)
Il CompiVegAnno è l'anniversario della scelta che uno ha fatto diventando vegan. Sono ormai passati 6 anni ! 
Ricordo che io ancora consumavo latticini e uova, mi illudevo che già aver rinunciato alla carne e al pesce avrei potuto risparmiare gli animali. Ma non immaginavo che ingredienti di origine animale erano sparsi ovunque o quasi. 
Ero un tipo da 4 salti in padella, non sapevo cucinare nemmeno un primo piatto. Mi adattavo molto spesso a mangiare quello che trovavo giù dai miei! Poi un giorno con una mia pagina animalista su Facebook facemmo un giornalino, volevamo fare qualcosa di utile per gli animali! Nel giornalino c'erano degli appelli di adozione, c'erano spunti di riflessione e c'erano delle ricette. 
Fra queste c'era una parmigiana veg che aveva negli ingredienti il parmigiano XD. La pagina subì alcune critiche, e quelle critiche mi spinsero a mettere in dubbio ancora una volta la mia alimentazione. Possibile che evitare carne e pesce non era sufficiente? Io pensavo, 
la mucca non muore mica per dare il latte,
la gallina non muore mica per darmi l'uovo.
Mi facevo le domande sbagliate ! 
Dovevo chiedermi 
che fine fanno i vitellini e i pulcini! 
Il giorno dopo iniziai ad informarmi sull'allevamento ovaiolo e sull'allevamento delle mucche per il latte, guardai tanti video, lessi dei blog e a pranzo mi venne spontaneo evitare uova e latticini. Non potevo rendermi più complice di quel massacro. 
Sei anni fa non era di certo come oggi, non c'erano tanti dottori vegan, ed io avevo un po paura, mi chiedevo,
ma davvero si può vivere senza proteine animali?
Il mio dottore di famiglia mi disse che non avrei potuto reggere questa alimentazione più di un anno, mi disse che non avrei potuto assimilare il ferro e che sarei andato incontro ad una anemia !
Per mia fortuna ho avuto come guida i post e i video della Dott.ssa Luciana Baroni, Valdo Vaccaro etc. 
Da quel giorno son passati 6 anni, è un bel pezzo di vita e non solo sono ancora vivo, ma non ho mai avuto problemi!
Con la scelta di passare ad una alimentazione vegana cambiò tanto, anzi direi tutto. 
Chi diventa vegan diventa automaticamente anche un portavoce dell'alimentazione vegana e io da allora spesi parte del mio tempo per cercare di informare e sensibilizzare gli altri e lo faccio tutt'ora, lo sto facendo anche adesso mentre sto scrivendo in questo blog :)

Dopo 6 anni di veganismo credo sia arrivato il momento di tirare un po la somma, quali sono i pro e i contro di questa scelta?

Inizio dai Pro:
Leggerezza d'animo, chi non è vegan non può immaginare come ci si sente con la coscienza pulita. Sapere che con la propria scelta si possono far risparmiare la vita a migliaia di animali è qualcosa di speciale.
Salute ritrovata, man mano che passavano gli anni io mi sentivo sempre meglio. Io 6 anni fa ero farmaco dipendente, avevo una forte asma bronchiale e dovevo portare con me sempre un farmaco broncodilatatore. Dopo un paio di anni di alimentazione vegana sono riuscito a limitare l'uso del farmaco e poi ad eliminarlo del tutto. Il mio medico avrà forse dimenticato il mio volto, sono anni che non lo vedo :) 
Conoscere persone di cuore, nel corso degli anni grazie a questa scelta ho potuto conoscere persone di cuore. Se ami la vita in ogni sua forma riesci a rapportarti con i tuoi simili in modo migliore. Ho dei pezzi di cuore sparsi un po ovunque, amici per cui farei l'impossibile! 
Scoprirsi bravo in cucina, per cercare di facilitare la scelta degli altri verso il veganismo, in questi anni, ho creato un vero album di ricette vegan. Passare da incapace a uno bravo in cucina ce ne vuole! Non mi considero bravo ma un dilettante ai fornelli. La mia soddisfazione maggiore è stata quella di veganizzare tutte le ricette di mia mamma, poi scoprire che la mia versione, vegana, piaceva più di quella originale era per me un pizzico di orgoglio !

Passiamo ai contro:
Critiche e giudizi, nei contro ci metto alcune critiche che ho ricevuto dagli onnivori, un voler giudicare per forza la mia scelta, un voler gettar fango per far apparire il veganismo come qualcosa da evitare invece di consigliare. Non potete immaginare cosa ho raccolto durante questi anni, critiche, offese alla mia persona, maledizioni e di tutto di più ! 
Mi sono sempre chiesto il motivo, io non offendo gli onnivori, io cerco di informare e sensibilizzare, poi sta a loro scegliere! 
Invece ho ricevuto spesso attacchi da parte loro. 
I primi anni ci soffrivo, poi ho imparato ad ignorarli e da allora hanno un po smesso. 
Ci stavo male perché il veganismo è un bene per tutti, anche per loro. Se ci sarà la speranza per un futuro sarà grazie all'alimentazione vegana ! 
La terra non ce la fa più a reggere l'alimentazione onnivora, l'impatto ambientale la sta distruggendo e le risorse per gli allevamenti intensivi si stanno esaurendo. 
Ma loro invece di passare all'alimentazione vegana, accetteranno di mangiare vermi e cavallette!!!

Asocialità, durante questi anni, devo ammettere, mi sono allontanato sempre più dalla società, confrontandomi con alcuni amici vegan ho riscontrato anche in loro questa cosa. Forse è normale provare sensazione di disgusto e allontanarsi un po alla volta da quello che un tempo era la tua vita sociale, i tuoi locali preferiti e i tuoi vecchi amici. 
Di certo oggi non entrerei mai in un pub. 
Mi reputo asociale ma solo verso quella società. Non provo odio ne altro, ma semplicemente non ho voglia di avere rapporti con loro. Giudicatemi se volete, nessuno è perfetto :)
Se magari ci fossero più vegani in città e dei locali vegan la cosa cambierebbe.


Ultimamente sto pensando che per la ricerca del lavoro non vieni ben visto dai datori onnivori, forse mi sbaglio, ma il dubbio resta.

Non ho altri contro, non ho problemi, anche se per qualcuno dovrei essere morto in quanto non ho mai integrato la B12. Però magari sono un VeganZombie XD
#govegan ♥ 



sabato 28 marzo 2015

Sorridete, arriva il Veggie Burger, l'avevo anticipato!

Non ditemi che non l'avevo detto !!! Entro l'anno arriverà per i palati super raffinati dei vegani il veggie burger al Mc Donald's !!!
Ne avevo parlato qui, avevo anche creato dei sondaggi nel mio gruppo vegan su Fb. Immagino le facce sorridenti dei vegani che entrano in un mc merda e chiedono il loro bel veggie burger!
Ho provato a ragionare con loro, ma è del tutto inutile. A questa "categoria" di vegan non importa che si finanzia la multinazionale più bastarda del mondo, non importa che il loro bel panino è stato cotto su una piastra sporca con residui di animali, non importa nemmeno gli ingredienti di questo panino. A loro importa poter uscire e mangiare qualcosa che secondo loro è vegan!
Ditemi, come fa un panino del mc merda ad essere vegan ?

Per fortuna, il 60 % dei vegani non entrerebbero manco morti in un Mc Donald's, questo secondo il mio sondaggio !

Lo ripeto!
Il Veganismo non è solo una dieta, il veganismo non sarà mai una corsa agli scaffali veganizzati, il veganismo non verrà mercificato per i sogni dei soliti capitalisti.
Un Mc Donald's non potrà mai avere dei panini vegan, potrebbe avere dei panini a base vegetale, ma non sarà mai vegan !!!
Non confondete uno stile di vita, una rivoluzione con una dieta !!!

lunedì 23 marzo 2015

Ti mangiano mentre sei ancora vivo!

Potrebbe sembrare la nuova moda dell'est, ma riguarda tutti, europei compresi. Mangiare un pesce ancora vivo!
Ora, cari lettori, vi invito ancora una volta a mettervi nei panni degli animali! Immaginate la sofferenza atroce di quel povero pesce. 
Stai soffocando, ti hanno spellato a vivo un lato del tuo corpo e hanno tagliato a pezzi la tua carne. Tutto questo mentre sei ancora vivo, hai sentito dolore, tanto dolore! Adesso oltre al danno, la beffa! Ti servono mentre stai per morire soffocato e mentre muori, devi vedere le facce idiote degli umani che iniziano a bacchettarti e a mangiare la tua carne. Qualche idiota privo di sensibilità poi proverà anche ad accecarti con una bacchetta nell'occhio.  
Se pensate che queste cose accadono soltanto in Cina e in altri paese dell'Est, provate a vedere come vengono ammazzate le Anguille, o' Capitone!!! 
Ci sono tantissimi video che mostrano la totale mancanza di sensibilità e di rispetto nei confronti degli animali. Le Aragoste, bollite vive come anche i frutti di mare, oppure i polpi grigliati vivi! Riuscite ad immaginare il dolore che si possa provare a venir grigliato vivo ???
Non solo non si fa altro che mangiare animali ignorando che loro sono esseri senzienti e come tali riescono a sentire il dolore, ma si cerca di prolungare la loro agonia mangiandoli o cucinandoli mentre sono ancora vivi.
Capiranno gli onnivori, prima o poi, che siamo fatti per convivere con gli animali e non per vivere di animali ???
Una alimentazione a base vegetale è giusta per il mondo, per l'ambiente, per gli animale e sopratutto per te stesso !
Go Vegan !

mercoledì 18 marzo 2015

Quando gli animalisti finanziano gli allevatori!!!

Un pastore mi ha inviato un messaggio tramite la mia pagina Veganpress, mi ha detto chiaramente che se davvero volevamo salvare gli agnellini dovevamo comprarli e adottarli.
Forse manderà lo stesso messaggio anche ad altri!!!
Evitiamo di cadere in queste trappole! !!
Gli animali non si riscattano, la vita non si può comprare!!!
Se starete al loro gioco non farete altro che creare un altro mercato fertile per questi bastardi allevatori!
Loro vogliono vendere, e tra voi e il macello non fanno differenza!!! 
Non finanziamo gli allevamenti e no, per favore no!!!
Se sono arrivati al punto di contattare noi vegan, vuol dire che quest'anno il mercato degli agnelli sta proprio a terra, e questa è l'unica notizia buona.
Spero davvero che nessun animalista casca nel tranello degli allevatori.
Gli Animali si liberano e non si comprano !!!
Foto dell'amico Giuseppe Sorrentino

martedì 17 marzo 2015

Il massacro nascosto dietro alla mozzarella !

Quando compri la mozzarella, non dimenticarti il resto, questo massacro lo finanzi tu, con i tuoi soldi !
Negli allevamenti di Bufale, per il latte usato per fare la mozzarella, ci sono continui massacri di bufalotti maschi.
La sorte dei bufalotti maschi è simile a quella dei pulcini maschi nati negli allevamenti ovaioli, entrambi finiscono col morire a pochi giorni dalla nascita. Questo perché i pulcini maschi non faranno mai le uova e i bufalotti non faranno mai il latte ! In questo sistema se non hai un valore economico non meriti di vivere!
La mozzarella è stata la prima cosa che ho eliminato dalla mia alimentazione, eppure io sono nato e vivo tuttora nella terra della mozzarella. Proprio per questo io sono venuto a conoscenza di tale massacro molto prima.
Io ero un ragazzo quando per la prima volta ho sentito le urla di un bufalotto buttato a morire in un canale, non potrò mai dimenticare quel pianto. Proprio per questo ora legano la bocca ai bufalotti per non farli urlare. Per legge non possono ammazzarli, non si può ammazzare un animale sano, quindi loro li tengono in un angolo a farli morire di fame.
Quando comprate la mozzarella, ricordatevi, state finanziando questi massacri e molto probabilmente anche qualche clan camorristico. Pare che sia di usanza riciclare i loro soldi con allevamenti di bufale. 
Poi ci lamentiamo che lasciano a morire questi animali? 
Poi ci lamentiamo che creano scarichi abusivi nei canali?
Poi ci lamentiamo che il nostro mare è inquinato e ci sono tracce di E.Coli nel mare ?
Questa è gente senza scrupoli !!!
Prima ritrovamenti come questi sulle spiagge del litorale Domizio non erano rari, carcasse di bufalotti mangiati dai pesci trascinate sulla spiaggia dalle onde del mare. 
Io vivo nel paese della mozzarella, ma sono il primo che la boicotta, e cerca di farla boicottare anche mettendo a rischio la mia vita. Sono già stato fermato in passato, mi chiesero di mettere un tappo nella mia bocca. Se non sono metodi camorristici questi, ditelo voi.

La mozzarella è buona?
Di certo non è buona per i poveri ed innocenti bufalotti!
Trovate forse giusto che una vita debba spegnersi a pochi giorni dalla nascita ?
Di certo non è buona per la nostra povera terra. 
Sempre più terreni, utilizzati prima per l'agricoltura, sono stati comprati da questi tizi per creare cibo per gli allevamenti di bufale, spesso con metodi direi quasi mafiosi, comprando i lotti esterni, vicini alle strade a prezzo pieno e quelli interni a prezzi miseri, perché li spazzavano via il sentiero o infamie simili.
Di certo non è buona per l'ambiente.
Tanti allevamenti di bufale creano dei pozzi neri, abusivi, e fatti male, i liquami col tempi finiranno nelle falde acquifere. Altri allevamenti approfittano dei canali per scaricarci i liquami abusivamente. 

Quando comprate la mozzarella, non dimenticatevi il resto !!!


lunedì 16 marzo 2015

No alla strage degli innocenti !

Non manca molto alla grande strage degli innocenti e per innocenti mi riferisco agli agnelli. Campagne per sensibilizzare questo massacro martellano senza sosta e sinceramente dei piccoli segnali inizio a vederli, ma sono come gocce di acqua in un mare di crudeltà !
Ti piacerebbe se venissero a prendere tuo figlio per macellarlo?
Nemmeno alle pecore piace, quando un figlio viene strappato con la forza dalla mamma, non si può fare altro che urlare, disperarsi e soffrire. Provate per un attimo a mettervi nei panni degli animali !
L'amore materno è lo stesso, non ha specie!
L'amore è amore e non varia da una specie all'altra. L'amore di una mamma poi è la forma più assoluta dell'amore. Una mamma per amore sarebbe disposta a fare tutto per il figlio. Quindi sinceramente io non posso capire, ma solo immaginare, quello che possa provare una mamma quando perde il figlio!
Un vecchio detto diceva
Una mamma non dovrebbe mai sopravvivere al proprio figlio, perché con la morte del figlio muore anche lei, muore dentro.

Vita di un Agnello
(ho provato a mettermi nei panni di un agnellino, provateci anche voi)

Luce, ho visto la luce per la prima volta, sono vivo, sono un bell'agnellino bianco e sono felice. Non riesco ancora ad alzarmi, la mia mamma mi lecca, io amo mia mamma, eccomi che faccio i primi passi, la mia mamma non mi lascia mai solo, sento il profumo dell'erba, sono felice, è bello essere un agnello.

La mia mamma mi ama, mi nutre, da lei apprendo tutto. Oggi ho conosciuto altri agnellini come me, abbiamo giocato insieme, prima ci siamo rincorsi, ma io ero il più piccolo... poi abbiamo fatto una gara di salto... ci siamo divertiti tantissimo, sono felice, adoro i miei amici, è bello essere un agnello, si gioca si mangia e si dorme !

Oggi con i miei amici ci siamo allontanati un po’ troppo dal gregge, sentivo mia mamma che mi chiamava, come era spaventata, noi volevamo solo scoprire il territorio, non comprendo perché questa paura. Le mamme sono così, hanno paura. Comunque ci siamo divertiti, abbiamo giocato su un ruscello. Sono felice, è bello essere un agnello.

Che spavento, è venuto uno strano tipo, ha messo insieme tutti noi agnellini, poi ne è arrivato un altro con un camice bianco, mi ha punto, diceva che era per il mio bene, ma mi ha fatto male, cosa vogliono da noi e perché la mia mamma era così spaventata? Quando se ne sono andati la mamma non faceva che leccarmi... Alla fine, tutto è tornato normale... è bello essere un agnello.

Sto crescendo, ora non sono più l'ultimo nei giochi, ma adoro ancora le coccole di mia Mamma. Sono felice, è bello essere un agnello.

Sono triste perché i miei amici più grandi sono stati portati via da quegli uomini, mia mamma mi teneva stretto a se, aveva paura, sentivo il loro pianto mentre li portavano via, ma perché, cosa vogliono da noi ?

Oggi hanno separato noi agnellini dal gregge.... vedo la mia mamma agitarsi, la sento urlare, ma non posso raggiungerla... mi hanno segnato con una vernice, ho paura... mi porteranno dai miei amici? Cosa mi succederà ? Ho paura, voglio mia mamma....

Hanno aperto il recinto e ci hanno spinti su un camion, sentivo le urla di mia mamma, ho paura di non poterla rivedere mai più, siamo stretti, c'è panico, non si respira, un mio amico è caduto, si è fatto male ad una zampa, è in terra e nessuno l’aiuta, ma perché tutto questo ? Voglio mia mamma.... 

Non so da quanto tempo siamo chiusi qui, sono stanco, ho fame, ho sete, il mio amico non si alza più, è stato schiacciato dagli altri, ho paura, non capisco dove ci stanno portando, vorrei urlare... ma sono stanco.

Finalmente hanno aperto, rivedo la luce, ci spingono fuori e per il panico stavo per cadere, davanti a noi c’è una grande struttura e c'è una forte puzza. Il mio amichetto che non si alzava più è stato gettato sopra un mucchio di altri agnellini immobili come lui... Che brutto essere un agnello.... sono triste, ho fame, ho sete...

Questi strani tizi a due zampe ci spingono con i calci e bastoni e ci fanno avanzare per forza... ho paura... cosa mi faranno?.... Mamma dove sei!!!

Siamo in fila... non posso muovermi, mi spingono da dietro... dove stiamo andando e cosa è questa puzza insopportabile? Sono stanco e mi stanno picchiando, voglio la mamma…

Ho le zampe immerse in questo fango rosso...non riesco a smettere di tremare, ho tanta paura... ho visto quello che stanno facendo ai miei amichetti, ma perché, cosa hanno fatto di male? Sono stanco, mi fa male una zampa... voglio andare da mamma !!!

Ora sono in un’altra stanza...quelli davanti a me vengono presi per la testa con una grossa pinza e un attimo dopo crollano a terra.

Gli amichetti a terra vengono poi legati ad un gancio... e, a turno, il gancio li porta in un angolo dove altri due di quei bipedi con una grossa lama gli tagliano la gola... e io li vedo, mentre provano a liberarsi... ma poi perdono le forze... il loro ultimo urlo.... è... “mamma!”

Ora tocca a me, mi prendono, mi prendono... cerco di scappare, ero il più veloce a correre ma mi mancano le forze... come faccio a scappare? Mi hanno bloccato, mi hanno stordito, non capisco più nulla, sto appeso a testa in giù, la lama... la lama si avvicina, ho tanta paura !!! Mi scuoto, non voglio, che altro posso fare? mamma aiutami.... vienimi a prendere.... dove sei....?

Un dolore fortissimo... non riesco più a respirare... tutto intorno a me è rosso, vorrei che il mio urlo arrivasse a tutti voi... vorrei che voi umani comprendeste il mio terrore... vorrei che voi umani sapeste che ho sentito quella lama penetrare nella mia gola... ora perdo tanto sangue... vedo intorno a me immagini sfocate, fratelli senza più pelle, altri senza più arti, non ce la faccio più, sento che è la fine... dove sei mamma..... mammaa..... mammaaa

Tragico non trovate ?
Mi sento male solo a rileggerlo!
Ma cosa vi costa allora smettere di far massacrare gli animali ?
Io sono Vegan da 6 anni, nel mio piatto da 6 anni non vedo più pezzi di cadaveri dei miei fratelli animali.
Vivere senza alimenti di origine animale non solo è possibile, ma è il miglior regalo che potresti fare agli animali, all'ambiente ma sopratutto a te stesso !!!
Go Vegan !!!
  

venerdì 13 marzo 2015

Stop Olio di Palma !

Quello che state vedendo è quello che resta delle grandi foreste indonesiane. Central Kalimantan, Indonesia.
Dobbiamo ringraziare la P&G, questa multinazionale, Procter & Gamble acquista olio di palma dalle aziende responsabili di questo disastro.
Ma sopratutto dobbiamo ringraziare voi consumatori, voi che ancora non boicottate i prodotti con olio di palma.
Per legge i prodotti ora devono avere la scritta olio di palma, però ci sono ancora vecchie confezioni in commercio con scritte oli vegetali, grassi vegetali. Bisogna boicottare ugualmente.
Inoltre per colpa della deforestazione stiamo distruggendo l'habitat degli Orango e delle Tigre di Sumatra.

Boicottiamo l'olio di palma per mettere fine a questo disastro !!!

Per Approfondire:
earthriot:




giovedì 12 marzo 2015

Mc Donald's vegan, il passo che non ti aspetti!

Le multinazionali iniziano a perdere man mano parte dei loro profitti, qualcuno sta già cercando di recuperare i profitti persi con prodotti per vegan.
Di questo passo dovremmo aspettarci di tutto, anche la Mc Donald's potrebbe aprire dei fast food vegan. Ho chiesto nel mio gruppo su Facebook se davvero i vegani entrerebbero in un Mc Donald's vegan !
Ecco come è andata!
Il 60 % dei partecipanti hanno detto chiaramente che non entrerebbero mai in un Mc Donald's, anche se vegan.

Il 26 %  dei partecipanti hanno aggiunto anche che cercano di boicottare le multinazionali per una ripartizione delle risorse.

L'8 % dei partecipanti hanno detto che sarebbero disposti ad andarci solo se non fosse dannoso per la salute.

Il restante 6 % dei partecipanti hanno aggiunto altre opzioni tipo:
  • Manco Morto!
  • Se fosse tutto vegan e smettessero di sfruttare bambini e lavoratori si !
  • Entrerei solo in un Mc Vegan's


Volendo fare una analisi cercando anche di rispettare l'opinione di tutti, posso dire di essere sollevato! La maggioranza dei vegan non si lascerà coinvolgere dalle mosse astute dei colossi capitalisti e questo non solo a riguardo del Mc Donald's ma riguardo a tutte le multinazionali. 
Purtroppo ci sono i vegan per salute o peggio per moda che sarebbero pronti a scavalcare la soglia di un Mc Donald's vegan, solo se sia davvero vegan e salutare.
Ritorniamo al solito discorso, c'è gente che pensa solo alla propria vita, alla propria salute. 
Chi se ne frega se quella multinazionale sfrutta i dipendenti
Chi se ne frega se si finanziano i soliti prepotenti capitalisti
Ecco forse è questo il pensiero di chi sarebbe pronto ad entrare in un mc Donald's vegan.   

Il Veganismo non è solo una dieta, il veganismo non sarà mai una corsa agli scaffali veganizzati, il veganismo non verrà mercificato per i sogni dei soliti capitalisti.
Per evitare questa sciagura dobbiamo agire prima di loro. Purtroppo credo che sia già tardi, ci hanno già presi di sorpresa con il latte vegetale della Granarolo, e anche qui, c'è stata una corsa agli scaffali, purtroppo.
Per evitare questa sciagura, bisogna capire che non conta soltanto che i prodotti non siano di origine animale. Ci riescono alla meglio gli antispecisti. Noi siamo per una ripartizione delle risorse, noi siamo per l'auto produzione ma sopratutto noi cerchiamo di boicottare tutte le multinazionali, anche se un giorno diverranno vegan friendly !

Il Veganismo una volta era visto come la lotta per la liberazione Animale, se si continua di questo passo, purtroppo, diverrà soltanto un mercato del capitalismo verde !


Altri esempi del capitalismo verde che punta alla fetta di mercato vegan. Questi panini del Chef Express che potrete trovare alla stazione oppure all'autogrill hanno nulla di vegan. Poi due pezzi di pane con delle verdurine per € 4.00 !!!  Ma davvero siete messi così male da non saper preparare un panino da portare via in viaggio ?
No, non venitemi a dire le solite scuse, non ho tempo bla bla bla!!!
Queste taccolette di segatura non sono vegan perché semplicemente comprandole si finanzia il gruppo Cremonino, una multinazionale sede in Emilia Romagna, famosa per essere il maggior distributore di carne bovina!!!
In quel panino ci sono anche gli animali che il gruppo Cremonino ammazza ogni caxxo di istante !!!
Capite adesso che non basta che un prodotto non sia di origine animale ?
Per essere Vegan bisogna evitare tutti gli alimenti di origine animale ma anche quei prodotti che puntano a finanziare crudeltà !
Quindi cari lettori, non prendete questo mio testo come una critica ma come uno spunto di riflessione.
Il futuro possiamo crearlo noi oppure possiamo che altri lo creino al posto nostro, solo che allora sarà inutile lamentarsi, la colpa sarà soltanto nostra.
Ricorda che se non fai parte della soluzione,
fai parte del problema!



martedì 10 marzo 2015

Il Mondo intero è la nostra patria.

Ciao cari lettori, oggi voglio invitarvi a partecipare ad un evento virtuale che si tiene su Facebook, è un evento che punta a sensibilizzare la gente sulla questione razzismo. In un mondo dove partiti, circoli sociali, pagine e blog cavalcano l'odio popolare per i propri scopi personale, trovo di una importanza colossale prendere posizione. Come dico sempre, se non fai parte della soluzione, fai parte dei problemi ! L'evento termina il 25 Aprile, data in cui l'Italia ricorda la liberazione dal fascismo, ecco purtroppo non ce ne siamo liberati davvero. La memoria molto spesso è troppo corta oppure viene ignorata. Invece dovrebbe essere da monito, sappiamo tutti dove ci ha portato l'odio verso chi è diverso, basta ricordare all'olocausto nazista ! Ma questa memoria è troppo corta per personaggi come il Salvini, che fa dell'odio la sua arma migliore. 
Ma noi non vogliamo stare a guardare, prendiamo posizione, partecipiamo all'evento.
Carichiamo le foto nell'evento, poi farò un album e anche un video per dire Liberiamoci dal razzismo !!!
Siamo tutti uguali, siamo tutti vite che hanno lo stesso diritto di vivere.
Spezziamo la catena dell'odio, facciamo vincere il rispetto e l'amore!

Link evento: