Lettori fissi

sabato 19 luglio 2014

C'è Vegan e Vegan !!!


Apro il tutto dicendo che qualsiasi sia la vostra scelta, come minimo vi meritate un grazie. Ma credo sia giusto parlarne anche solo per fare un po di chiarezza.
Non vorrei creare una scala dei valori dove classificare i vari modi di essere vegan.... ma se questa scala esistesse in cima ci sarebbe il vegano antispecista.

Perché creare queste differenze che spesso tendono a dividere invece di unire ?
Le differenze non le sto creando io, ma chi sceglie di essere vegan in un certo modo. 
Le classiche sono:
Vegan per etica
Vegan per salute

Ogni persona che sceglie di passare ad una alimentazione vegana risparmia automaticamente la vita di 25 animali all'Anno, secondo le ultime statistiche... quindi anche i vegan per salute sono ben accetti, ma... c'è un ma !!!

I vegan per salute prendono il veganismo come una dieta e basta... come spesso succede con le diete ci sono degli eccessi !!!

Durante i miei 5 anni da vegan ne ho conosciuti tanti di vegan per salute che non erano coerenti con la loro scelta.
C'era l'amica che la Domenica mangiava carne perché doveva mangiare dalla Mamma.
C'era l'amico che il fine settimana mangiava pesce.
C'era la ragazza che non riusciva a resistere ad una fetta di torta anche se era fatta con le uova e il latte vaccino !!!
La verità è questa... i vegan per salute spesso si lasciano andare con questi "sgarri".
Un vegan per etica non potrebbe mai accettare di mangiare qualcosa di origine animale !!!
Poi c'è da dire che spesso i vegan per salute indossano scarpe con il cuoio, borse di pelle ecc... ogni vegan per etica cura anche il suo abbigliamento.
Le differenze sono tante !!!
I vegan per etica lottano contro le multinazionali, boicottano i prodotti testati su animali ecc...
La cosa che mi da tanta speranza è che per fortuna ci sono dei vegan per salute che con il tempo sono diventati anche vegan per etica.
Io dal primo giorno, dal momento che decisi di smettere di mangiare carne e diventare prima vegetariano e poi vegan ero spinto dall'Amore per gli animali.
Auguro a tutti i vegan di diventare vegan per etica... e magari di diventare antispecisti.
Smettiamola di pensare solo a noi... questo egoismo ci distrugge dentro... Ogni specie senziente ha i nostri stessi diritti di vivere una vita degna... che sia umano o animale... che sia di colore bianco o nero... che sia maschio o femmina... che sia piccolo o grande... che sia Italiano o Palestinese !!!

Go Vegan for Love !!!!

sabato 21 giugno 2014

Un Sistema perfetto.... o quasi.

Ecco in poche parole un sistema perfetto!!!
Perfetto per loro, per i capitalisti, per le multinazionali.
La fonte: il popolo ignorante.
I soldi non si fanno investendo in borsa, non si fanno comprando immobili ma sfruttando la grande fonte, il popolo ignorante.
Alla base del sistema ci sono le comunicazioni, i media, sopratutto le TV.

Dobbiamo dividere il popolo in due gruppi, i consumatori e gli zero diritti.

I Consumatori:
Il sistema coltiva gli umani fin dalla nascita, si inizia di solito con gli omaggi post parto, poi si passa con i buoni sconti ecc.
All'umano allevato dalla scatola malefica denominata Televisore viene inculcato il loro pensiero.
Ci sono cartoni animali che stanno al servizio delle multinazionali. La Disney per esempio.
Il consumatore crescendo diventerà il sogno dei capitalisti. Un uomo malato, ignorante e spendaccione.
Malato per colpa della alimentazione insana inculcatagli dalla TV. 
Ignorante perché ignora che dietro a tutto c'è un sistema perfetto.
Spendaccione perché spende i suoi guadagni per: 
comprare cibo che lo farà ammalare;
comprare farmaci per le sue malattia dovute sopratutto all'alimentazione errata:
comprare oggetti che secondo la TV lo rendono uno status simbol... o di moda.

Gli zero diritti:
Il sistema in questo caso sfrutta questi umani dalla tenera età di 11 anni. Li strappa dai loro familiari che son costretti a venderli per sopravvivere, son costretti a lavorare per il sistema in coltivazioni o fabbriche. Il frutto del loro lavoro sarà acquistato dal popolo consumatore.
Gli zero diritti avrebbero risorse necessarie per vivere degnamente, ma guerre e multinazionali hanno tolto loro i terreni per darli al sistema per creare cibo per allevamenti intensivi o per creare allevamenti. Agli zero diritti non resta che lasciarsi sfruttare dal sistema per ottenere una manciata di cereali.

Quindi il sistema capitalista con le varie multinazionali da una parte sfrutta i popoli sotto sviluppati per creare cibo o oggetti, che poi saranno comprati dai consumatori, e dall'altra parte attua una specie di lavaggio di cervello per ottenere consumatori ideali.






Ci sarebbe un terzo gruppo... non l'avevo anticipato, questo gruppo lo chiamerei umani attivi.
Gli umani attivi sono quelli che hanno aperto gli occhi, che hanno scoperto il sistema e fanno la loro parte per combatterlo.
Gli umani attivi prima di tutto sono vegan, con questa alimentazione si taglia via gran parte dei prodotti del sistema, Carne farmaci, poi loro boicottano i prodotti delle multinazionali. Spesso questi umani attivi auto-producono il loro cibo, hanno un orto di famiglia e alberi da frutta.
Gli umani attivi sono in crescita continua e questo spaventa il sistema... tu se hai letto tutto sei già ad un buon punto:)

Che aspetti... vuoi continuare a farti usare dal sistema ???


Ti lascio dei link per approfondire :






lunedì 28 ottobre 2013

Metti una sera a cena !

Cena quasi tutta auto-prodotta, con dimostrazione produzione seitan e caciotte di soia !
Grazie al gruppoAttivisti Casertani.

Produzione Seitan
Produzione Seitan
Produzione Seitan
Produzione Seitan

Produzione Seitan
Conchiglioni al forno con seitan e tofu
Antipasto, bruschette caciotta di soia e sott'oli
Fagiolata alla messicana con bistecche di soia
Tagliata di patate al forno
Prontii :)
Buonissimi
Secondo, seitan (prodotto precedentemente) patate e insalata mista.
Crostata di farina di castagne con nutella vegan
Torta di zucca
Il gruppo :)




lunedì 21 ottobre 2013

Dal 11 Marzo 2013 è scattato lo stop ai test su animali per i cosmetici, ma effettivamente cosa è cambiato per i vegan animalisti ?

Ho fatto un sondaggio nel mio gruppo su Facebook e ho chiesto ad amici vegan e vegetariani cosa fosse cambiato nella loro vita dopo l'11 Marzo 2013 !

Beh era prevedibile !

Io non mi fido, compro solo prodotti certificati ! 75 %
Per me sembra tutta una presa in giro, credo che sia cambiato nulla !!! 25 %
Posso anche comprare prodotti che prima erano testati! 0 %


I vegani non si fidano, nessuno compra prodotti che prima di Marzo venivano testati o che erano composti ma materie prime testate !
Qualcuno ha poi parlato del progetto REACH (Registration, Evaluation and Authorisation on Chemicals), una legge che l’Unione Europea ha in mente di varare proprio per quello che riguarda i test per eventuali prodotti chimici, attuali o obsoleti che essi siano.
Insomma per noi quello che sembrava una vittoria...  si è trasformata in una delusione.
Si continua a comprare solo il certificato !!!

E voi come la pensate ?

lunedì 14 ottobre 2013

Fiaccolata per le vittime dei mattatoi, Roma 12/10/2013



Questo è il primo presidio davanti al mattatoio di Roma e nasce dall'esigenza di dare visibilità alla triste realtà degli animali da allevamento.

Accendere una fiaccola per tutte le vittime del massacro che avviene quotidianamente dentro le mura dei mattatoi di tutto il mondo. Uno orrendo sterminio di miliardi di vite innocenti.

Per rendere omaggio a tutti questi individui senza nome che, a causa di un destino deciso da qualcun altro, nascono per essere uccisi senza pietà al termine di una triste e squallida esistenza, fatta di atroci patimenti e di violenze. 

Ogni città ha il suo mattatoio, lugubre cattedrale di morte e violenza, ove orribili delitti vengono commessi su esseri indifesi, lontano dagli occhi e dalle coscienze, dove non c’è spazio per la pietà e la compassione. In questi luoghi si compie l’atto finale di un atroce dramma: la condanna di un intero popolo senza colpe e senza alcuna possibilità di appello. Un olocausto senza fine.

Noi vogliamo portare l’attenzione su questi luoghi che tutti sembrano fingere di non conoscere, vogliamo dare un volto ed una voce a coloro che lì dentro hanno perso la vita e donare un lume di speranza a tutti quelli che ancora devono venire. Perché un giorno tutto questo orrore abbia fine, perché ogni lager venga chiuso ed al suo posto nasca un luogo dove coltivare la vita. Per un futuro senza campi di sterminio, un mondo dove ognuno possa vivere, amare, ma soprattutto, morire secondo la propria natura e non per mano di un boia.

Una luce per illuminare le coscienze e far vedere al mondo che si tratta di vite e non di numeri. E’ giunto il momento di cambiare le regole di un sistema sbagliato.

I nostri nipoti un giorno ci chiederanno: "Dov'eri tu durante l'Olocausto degli animali? Che cosa hai fatto per fermare questi crimini orribili?" A quel punto, non potremo usare la stessa giustificazione per la seconda volta, dicendo che non lo sapevamo. - Helmut Kaplan




Un urlo spezzato in gola... un taglio al respiro... la rabbia dentro e le lacrime fuori... tutto questo in un mix di rabbia e dolore l'ho provato personalmente fuori a quel mattatoio!
Inutile nascondere i volti rigati dalle lacrime... la fuori si respirava l'aria di morte, la morte dei nostri fratelli, e proprio come ad un funerale si piangono i propri cari, noi piangevamo per tutti gli animali che ogni istante perdono la loro vita, per finire sulle vostre tavole.
Ma la morte per loro è una liberazione, potrà sembrare triste, ma in un allevamento intensivo ogni animale sceglierebbe la morte a quelle condizioni di maltrattamento continuo !!!
Noi eravamo li.... e sono convinto che dietro a quelle pareti, per gli ultimi istanti della loro vita... qualche animale avrà sentito le nostre voci, e almeno per una volta si è sentito amato ♥


Go Vegan !



Foto:










giovedì 10 ottobre 2013

E se fossimo al posto loro ?



Foto della pagina https://www.facebook.com/ProgettoScuoleVegan
Il primo passo è immaginare di mettersi nei panni della vittima.
Inutile il disprezzo che immagino abbiate per questa foto, è orribile, è crudele ma è la realtà !!!
Questo è quello che voi umani fate alle mucche..... non c'è differenza... !!!!
Una mucca partorisce un vitellino che gli viene tolto subito perché l'uomo ha bisogno del suo latte !!!
Una donna partorisce un bambino che gli viene tolto subito perché l'uomo ha bisogno del suo latte !!!
Siete dei mostri !!!!!
Vergognaaaa !!!!!

venerdì 13 settembre 2013

La mia vita animalista e vegana !

Mi hanno chiesto di descrivere il mio passaggio a vegan, riporto qui la mia testimonianza in modo che possa essere di aiuto a tutti :)

Animalista ci sono nato... ho sempre amato gli animali, anche da bambino...infatti non volevo mangiare carne da piccolo, poi sotto minacce sono diventato un onnivoro... e crescendo con il lavaggio del cervello che ci fa la TV ho perso di vista il collegamento carne = animali morti ! 
Ho continuato ad aiutare cani e gatti, ho fondato a suo tempo anche una associazione, ma si continuava a pensare sempre e solo ai cani e ai gatti. Con l'iscrizione a Facebook posso dire di aver conosciuto i primi vegetariani... parlo del 2008, salvai un cane legato ad un albero sull'appia... la notizia girò velocemente tanto che mi ritrovai con centinaia di richieste di amicizie... fra questi c'erano dei vegetariani. Purtroppo non stanno più su FB, mi piacerebbe citarli. Alessandro Passeretta per esempio. Una volta uno di questi amici veg postarono un video di LA VERA BESTIA - Animal Video Community e in quell'attimo, i miei occhi si spalancarono, sentivo la mia coscienza urlare. Io amante degli animali ero complice di tale massacro !!! 

Iniziai a cercare altri video, una domenica intera chiuso in casa ad informarmi. Ricordo i vari video:
earthlings, cibo spa, e non solo... ricordo di aver visto tutti i video della cara Dott.sa Luciana Baroni. 
Le lacrime si esaurirono presto... e la rabbia divenne poi voglia di cambiamento. 
La sera stessa a cena c'era il pollo che i miei coltivavano. Quella coscia di pollo non la vedevo più come cibo, ma come un animale morto per finire nel mio piatto. Comunicai subito che non avrei mai più mangiato un animale.


Ho avuto altri punti di riferimento durante il mio cammino veg. Mimmo, Damiano Gori, anche se forse non lo sanno, ma sono stati importanti per il mio passaggio a vegan.

Diventato vegetariano fondai il gruppo, sopra citato dall'amico Giuseppe Sorrentino, 

Mondo veg...parliamone... anche per aiutarci fra di noi con ricette e consigli.

Da buon vegetariano volevo sensibilizzare altre persone, così con la mia pagina animalista iniziai a fare uno giornalino. Inserivamo delle ricette vegetariane r ricordo quella settimana una amica inserì la ricetta delle lasagne, fra gli ingredienti c'era il parmigiano XD Venni duramente attaccato da alcuni vegani.... che non ricordo il nome... dopo un attimo di caos... iniziarono a postare dei video sul latte uova ecc... 

Cazzo, ci risiamo, mi dissi... non mi sento coerente con la mia scelta etica... vegetariano non basta!!!

Smisi subito di mangiare anche i derivati... ricordo era il 30 di Marzo 2009.... ma il mio compiveganno lo festeggio il 1° di Aprile XD 

Questo è il mio cammino, da quel giorno Pasquale è cambiato totalmente.. e non parlo solo di empatia e salute... sono una persona totalmente differente.



Ma il cambiamento non si fermerà qui... adesso sto facendo dei periodo Raw, crudismo... non è detto che un giorno possa diventare un crudista :)


La cosa bella anzi bellissima è che con il mio cambiamento, con il mio passaggio a vegan... 
come se fosse, non so se avete presente quei petardi per bambini, tutti legati fra di loro... 
accendi e la scintilla prima o poi li fa scoppiare tutti... 
beh io sono stato la scintilla... come altri lo sono stati per me... e tante altre persone sono diventate vegetariane e vegane conoscendomi e frequentandomi nel reale e nel virtuale. 
Go Vegan!!!

martedì 10 settembre 2013

Sogni paradisiaci ♥




Ho fatto un sogno, durante il pisolino pomeridiano XD

Le piante e gli animali rischiavano l'estinzione totale per colpa dell'uomo e in una mitosi pianta e animale la natura ha generato degli insetti mai visti prima. Insetti parassiti, la loro preda, l'uomo !

Attaccavano le persone entrando sotto cutanea, una volta entrato l'animale moriva dopo aver deposto migliaia di uova. Non tutte le persone si rendevano conto del pericolo, sembravano delle comune zanzare! Schiuse le uova le migliaia di larve si nutrivano dell'uomo dall'interno. Uomo, passava cosi da predatore a preda, era lui adesso la risorsa, faceva parte della sua famosa catena alimentare e quelle larve stavano in cima ! Nell'arco di una settimana l'uomo decedeva, le larve diventavano insetti ed andavano ad attaccare altre persone.
Nel giro di 3 mesi la razza umana venne estinta, le strutture degli umani diventavano parte della vegetazione. Madre Natura aveva vinto!!!
Il pianeta divenne verde, divenne un paradiso !!!



Cazzo potrei scriverci un libro XD

giovedì 8 agosto 2013

Auto-produzione Latte di Mandorla e Formaggella tutto RAW

Sto facendo la settimana raw-vegan, devo mangiare solo crudo, ma avevo voglia di latte fresco. 

Così ieri sera ho messo in ammollo delle mandorle crude e questa mattina le ho centrifugate. 

Gli avanzi erano troppi, cosi ho ripetuto il processo 2 volte. 

Il risultato, un bel bicchiere pieno di ottimo latte di mandorla.
 
Con gli avanzi ci ho fatto una formaggella, li ho frullati per bene, ho aggiunto sale e un po di peperoncino...

...e ho messo a scolare nel retino con un peso sopra. 

Poi l'ho messa in frigo e ci resterà fino a questa sera, o fino a domani a pranzo... poi vedremo :)

Buonissimo il latte di mandorle ♥

sabato 3 agosto 2013

Massacro delle Isole Far Oer, centinaia di globicefali massacrati !!!


CHIAMATA ALL'AZIONE! CALL TO ACTION!

Il 30/07/2013 alle Isole Far Oer sono stati uccisi 267 globicefali e 8 prima furono stati uccisi altri 125. 
Le Isole Far Oer non fanno parte dell'UE – ma sono un Paese costituente del Regno di Danimarca, il quale è un Paese europeo.
Protestiamo, contattiamo i membri del Parlamento Europeo per chiedere che venga applicata una forte pressione diplomatica sulla Danimarca, in modo da costringerla a porre fine alla caccia denominata Grindadrap nelle Isole Far Oer.

Ecco un esempio di lettera-tipo:
Oggetto: Stop alla violenza sui globicefali alle Far Oer
Testo:
Buongiorno,
scrivo questa e-mail per chiedere il vostro supporto a livello diplomatico, contro la caccia denominata GRINDADRAP che si tiene nelle Isole Far Oer in Danimarca, affinchè si ponga fine a questa barbarie.
Nella scorsa settimana, come ogni anno, sono stati uccisi in maniera brutale e violenta quasi 400 globicefali costringendoli a spiaggiarsi e dando il via a questa assurda violenza contro la natura e contro una specie animale del tutto innocua, massacrandoli a colpi di machete.

Qui il video del massacro di quest'anno:http://www.nordlysid.fo/video+sleipa+hvalirnir+fra+sandinum.html 
E' inconcepibile al giorno d'oggi che un Paese moderno come la Danimarca, che fa parte dell'Unione Europea, permetta azioni di questo tipo.
Confido in voi, parlamentari europei, di far valere la nostra e la vostra voce.
Grazie per la vostra attenzione.
Buona giornata
Nome Cognome
un cittadino italiano ed europeo.

E gli indirizzi dei membri italiani del Parlamento Europeo a cui scrivere per chiedere di fare qualcosa per fermare la Grind! 

sonia.alfano@europarl.europa.eu; magdicristiano.allam@europarl.europa.eu; roberta.angelilli@europarl.europa.eu; antonello.antinoro@europarl.europa.eu; alfredo.antoniozzi@europarl.europa.eu; pino.arlacchi@europarl.europa.eu; raffaele.baldassarre@europarl.europa.eu; francesca.balzani@europarl.europa.eu; francesca.barracciu@europarl.europa.eu; paolo.bartolozzi@europarl.europa.eu; sergio.berlato@europarl.europa.eu; luigi.berlinguer@europarl.europa.eu; fabrizio.bertot@europarl.europa.eu; mara.bizzotto@europarl.europa.eu; franco.bonanini@europarl.europa.eu; vito.bonsignore@europarl.europa.eu; mario.borghezio@europarl.europa.eu; rita.borsellino@europarl.europa.eu; antonio.cancian@europarl.europa.eu; salvatore.caronna@europarl.europa.eu; carlo.casini@europarl.europa.eu; sergio.cofferati@europarl.europa.eu; lara.comi@europarl.europa.eu; silvia.costa@europarl.europa.eu; andrea.cozzolino@europarl.europa.eu; francesco.deangelis@europarl.europa.eu; paolo.decastro@europarl.europa.eu; susy.demartini@europarl.europa.eu; luigiciriaco.demita@europarl.europa.eu; leonardo.domenici@europarl.europa.eu; herbert.dorfmann@europarl.europa.eu; carlo.fidanza@europarl.europa.eu; lorenzo.fontana@europarl.europa.eu; franco.frigo@europarl.europa.eu; elisabetta.gardini@europarl.europa.eu; giuseppe.gargani@europarl.europa.eu; roberto.gualtieri@europarl.europa.eu; salvatore.iacolino@europarl.europa.eu; vincenzo.iovine@europarl.europa.eu; giovanni.lavia@europarl.europa.eu; clemente.mastella@europarl.europa.eu; barbara.matera@europarl.europa.eu; erminia.mazzoni@europarl.europa.eu; guido.milana@europarl.europa.eu; claudio.morganti@europarl.europa.eu; tiziano.motti@europarl.europa.eu; cristiana.muscardini@europarl.europa.eu; alfredo.pallone@europarl.europa.eu; pierantonio.panzeri@europarl.europa.eu; aldo.patriciello@europarl.europa.eu; mario.pirillo@europarl.europa.eu; gianni.pittella@europarl.europa.eu; vittorio.prodi@europarl.europa.eu; fiorello.provera@europarl.europa.eu; niccolo.rinaldi@europarl.europa.eu; crescenzio.rivellini@europarl.europa.eu; licia.ronzulli@europarl.europa.eu; oreste.rossi@europarl.europa.eu; potito.salatto@europarl.europa.eu; matteo.salvini@europarl.europa.eu; amalia.sartori@europarl.europa.eu; david.sassoli@europarl.europa.eu; giancarlo.scotta@europarl.europa.eu; marco.scurria@europarl.europa.eu; sergio.silvestris@europarl.europa.eu; francescoenrico.speroni@europarl.europa.eu; salvatore.tatarella@europarl.europa.eu; patrizia.toia@europarl.europa.eu; gino.trematerra@europarl.europa.eu; giommaria.uggias@europarl.europa.eu; gianni.vattimo@europarl.europa.eu; iva.zanicchi@europarl.europa.eu; andrea.zanoni@europarl.europa.eu

Evento su Facebook.
Alcune immagini del massacro :(