Lettori fissi

sabato 9 giugno 2012

Miele... basta con le favole !!!



L'apicoltura salva le api dall'estinzione !!!!




Senza api, non ci sarebbe più frutta!!!


Io non sfrutto le api, le salvo da morte certa!!!




Siamo nel 2012 e io ancora devo sentire le favolette ?


Se qualcuno vuole salvare le api dall'estinzione.... poi non dovrebbe sfruttarle... non dovrebbe toglierle la riserva di miele, non trovate ?
Una persona che fa 100 kg di miele... può essere considerato il salvatore delle api ?
Queste api costrette a fare gli straordinari nelle arnie per cercare di sopravvivere all'inverno !!!
Poi non solo le api fanno l'impollinazione, anche mosche farfalle la fanno, perfino le zanzare !!!!

Cerchiamo di analizzare i processi dell'apicoltura!!!

Prima di tutto si deve catturare uno sciame.... e come ???
Si usano vari metodi... pare che sia indispensabile avere un portasciame, un contenitore dove metterci le api, sopratutto la regina, poi va scosso in questo modo tutte le api andranno dalla regina in suo aiuto... e saranno catturate tutte!!!
Affumicatore

Tanti usano un Affumicatore, ovvio che la cattura sarà più facile!!!
Oppure un gancio di ferro ad “S”;
O ancora telaino costruito che ha contenuto covata, con pochi residui di miele, le api vengono attratte... e ci finiscono per sempre !!!

Già in questa fase possono esserci tante vittime !!!

Arnia

Costruita l'arnia... questa sarà la prigione delle api.... anche se potranno uscire... è una vera prigione!!!

Prelievi dei melari.
Nel corso della stagione apistica è necessario procedere all’asportazione dei
melari, sia perché sono pieni sia perché è importante non mescolare i diversi
mieli. Questo passaggio è quindi molto delicato e va realizzato con specifiche
tempistiche in modo da poter produrre dei “buoni” mieli monoflorali.
L’operazione consiste nel prelevare i melari,  separandoli dall'alveare. 
Per compiere questa semplice ma importante operazione che sottintende 
l’allontanamento delle api dal melario prima del prelievo del miele.

I vari metodi:
Apiscampo
Il primo è riconducibile all’utilizzo dell’ api scampo; ossia un tipo di diaframma 
che si interpone tra l’arnia e il melario qualche giorno prima del prelievo di
quest’ultimo; esso per la struttura che ha, facilita il flusso delle api dal melario
all’alveare e rende molto difficile il passaggio contrario.
Soffiatore d'aria

Altro strumento, soprattutto usato dagli apicoltori professionisti, è il soffiatore
d’aria; esso va utilizzato necessariamente in presenza dell’escludi-regina(una griglia metallica)
diversamente vi potrebbe essere il rischio di soffiare via dal melario anche la
regina.

Nella fase di prelievo dei melari non si contano le vittime!!!!

Una gabbietta per imprigionare l'ape regina!!!

Le altre fase che trasformano i melari in miele non ci interessano !!!

Non ho nemmeno accennato ai prodotti chimici che usano, lo Sciroppo di Fruttosio e glucosio che aggiungono nell'arnia per poter togliere tutto il miele nell'arnia, anche la riserva che serve per nutrire le api!!!

Come si fa a dire che il miele è etico ???

Ma ditemi a che serve il miele... per me non è affatto indispensabile !!!

Mettetevi nei panni delle api....  
Vi piacerebbe vivere in questo modo ????


Io sono Vegan, e come dice la Vegan Society...
io non baso la mia vita sul maltrattamento e sfruttamento degli animali !!!




4 commenti:

  1. Grande! Condivido in pieno!!!!

    RispondiElimina
  2. Il miele non è etico per nulla ! e mi fanno ridere quei pseudo vegani che lo considerano tale !

    RispondiElimina

Ricorda che il tuo diritto termina dove inizia il diritto del tuo prossimo, quindi porta rispetto!!!